Il Premio Nazionale 2018 /

1 settembre 2018 - Cerimonia di premiazione 3ª edizione Premio Nazionale Giovanni Bovio - Trani, Palazzo San Giorgio

Premio Nazionale 2018

Il 1 settembre 2018 si è svolta la cerimonia di premiazione della 3ª edizione del Premio Nazionale Giovanni Bovio. Anche quest’anno gli organizzatori del Premio hanno scelto gli eleganti spazi di Palazzo San Giorgio, affacciato su una delle piazze più prestigiose di Trani, per realizzare l’evento conclusivo del concorso, che sta riscuotendo sempre più consensi da ogni parte d’Italia. La data del 1° settembre è stata caratterizzata dalla partecipazione straordinaria della “Società di Danza – Circolo Pugliese”, diretto da Assunta Fanuli. I danzatori, ospiti dell’associazione culturale “Progetto Bovio”, si sono esibiti in balli tipici dell’Ottocento, indossando gli eleganti abiti che hanno da sempre caratterizzato quel periodo storico.
Per le arti visive (sezione A e sez. F) la giuria è stata costituita dal maestro Giuseppe Antonio Lomuscio (tranese di adozione, noto per aver realizzato la scultura bronzea, commissionata dal Vaticano, raffigurante San Michele Arcangelo, collocata nei Giardini Vaticani) e dal maestro Filippo Cacace, artista e docente in varie “botteghe d’arte” pugliesi. Per le sezioni di narrativa, poesia e saggistica (sezioni B – C – D – F) le giurie sono state composte dai seguenti componenti: prof.ssa Palma Crea Cappuccilli (di Sulmona), già docente di latino e greco, promotrice di varie iniziative culturali in Abruzzo, e autrice di varie pubblicazioni; prof. Antonio De Salvia (di Canosa), dirigente scolastico del plesso Rocca-Bovio-Palumbo di Trani; prof.ssa Antonietta Filisio (di Venezia), già docente di materie letterarie; prof. Trifone Gargano (di Bari) già docente di Didattica della lingua italiana, presso l’Università degli Studi di Foggia, attualmente Visiting Professor a Stettino (Polonia) di Storia della lingua italiana, saggista e scrittore; dott.ssa Micaela Nìchilo, vicepresidente dell’associazione culturale Progetto Bovio e organizzatrice del Premio Nazionale Giovanni Bovio; prof. Daniele Maria Pegorari, docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea, presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”; prof. Mario Spagnoletti (di Bari), studioso del Risorgimento italiano, attualmente insegna Storia contemporanea presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”.
Per il “Premio speciale alla memoria di Romy Dell’Omo” giudice unico il prof. Filippo Ungaro.
Nella kermesse del 1 settembre, con ingresso libero, gli organizzatori del Premio Nazionale Giovanni Bovio, la dott.ssa Micaela Nichilo e lo scrittore Domenico Valente, oltre a premiare i vincitori della 3° edizione, hanno annunciato importanti novità che caratterizzeranno la 4ª edizione del Premio Nazionale Giovanni Bovio.

Vincitori /

Premio Nazionale Giovanni Bovio 2018

VINCITORI 3ª EDIZIONE

Sezione A - ARTI VISIVE

  1. Emanuele Ciavarrella - “Il viaggio senza arrivo”

  2. Angela Bello - “Il gatto delle mele”

  3. Marcello La Neve - “Il dono dell’arte”

  4. Giuseppe Riccardi - “Delineatori di margine”

  5. Giuseppe De Palma - “Rosa”

Sezione B – NARRATIVA EDITA

  1. Andrea Fanetti - “La piazza in mezzo al mare”

  2. Andrea Marchetti - “Le nebbie del passato”

  3. Roberto Ritondale - “Sotto un cielo di carta”

  4. Giovanni Canestrelli - “Una casa in costiera”

  5. Luciano Varnadi Ceriello - “Il segreto di Chopin”

Sezione C – NARRATIVA EDITA E-BOOK

  1. Peppe Millanta - “Vinpeel degli orizzonti”

  2. Roberto Pallocca - “Verso qualcuno”

  3. Franco Casadidio - “Quando arriverà la primavera”

  4. Mario di Desidero - “Con l’anima ai denti”

  5. Damiano Lomolino - “Il pugile e l’ubriacone”

Sezione D – POESIA

  1. Alessandro Cobianchi - “Mare che accoglie”

  2. Maria Teresa Infante - “Io vi sento”

  3. Nadia Enrica Maria Ghidetti - “Fango (voci dall’inferno di Calais)”

  4. Maria Felicita Cordella - “Amico mio”

  5. Valeria D’Amico - “Preghiera (ai miei figli)”

Per la sezione E, riservata agli studenti universitari, non sono stati assegnati premi.

Sezione F – “Il Genio” dedicata a Giovanni Bovio

  1. Luciano Rossi con il saggio “Giovanni Bovio: un Uomo libero, un libero Muratore”

  2. Giovanni Guglielmo con il dipinto “Ritratto del filosofo Giovanni Bovio”

  3. Davide Leonelli con la foto-poesia “Prospettive boviane da piazza Bovio”

  4. Giuseppe Di Nunno con il saggio “Radici storiche della scuola G. Bovio di Canosa”

  5. Lidia Caputo con la poesia intitolata “Naufrago”

“PREMIO SPECIALE ALLA MEMORIA DI ROMY DELL’OMO”

assegnato alla poesia intitolata “Preghiera” dell’autore Stefano Caragnano di Mottola.